Gabriele Vetturi finalista ai Campionati Italiani di Riccione

Scherma Trani, la squadra tranese è in A2
7 maggio 2018
Scherma Trani, Gabriele Vetturi tra i primi otto ai campionati italiani
22 maggio 2018

Riccione, 16-18/05/2018


Gran bella gara quella che ha visto Gabriele Vetturi protagonista a Riccione venerdì 18 maggio. L’atleta tranese che ha iniziato la competizione come settima testa di serie della gara, ha confermato alla fine il suo valore. Dopo un primo girone eliminatorio perfetto, in cui Gabriele ha vinto tutti gli assalti subendo solo 3 stoccate, ha superato di diritto il primo turno di diretta arrivando così già nei primi 64, ha vinto agilmente l’assalto per i 32 contro l’atleta milanese  Innocenti per 15-5, ha poi superato l’atleta Siano del Champ Napoli per 15-12 e si è poi arreso per 15-10 a Salvatore Lazzaro sempre del Champ Napoli, poi vincitore della gara e del Titolo Italiano.

La sconfitta contro il vincitore non consola per la prestazione, Gabriele avrebbe potuto fare di più se ci avesse creduto, purtroppo era quasi appagato per essere arrivato nei primi 8 e non ha dato  all’assalto quella marcia in più che ci sarebbe voluta” commenta la maestra Ramona Cataleta, “detto questo però sono molto soddisfatta dei progressi dell’atleta: soprattutto negli ultimi mesi ha fatto grandi passi avanti dal punto di vista tecnico e soprattutto ha iniziato a credere nelle sue potenzialità. Questo 7° posto consentirà a Gabriele di partecipare al ritiro della Federazione Italiana Scherma che si terrà a  Cascia dal 24 giugno a 1°luglio e sarà ancora una volta un modo per confrontarsi con i migliori atleti della sua categoria e continuare la sua strada di crescita”.


A Riccione anche altri atleti tranese hanno solcato le pedane, nella stessa categoria 29° posto per Marco Rutigliano e 67° per Massimo Toscano.  Tra i giovanissimi 18° posto per Giorgio Palumbo, 32° per Mauro Angelilli, 51° per Giuseppe Dragonetti e 102° per Domenico Zucaro. Tra le ragazze 21° posto per Arianna Catanzaro, 25° per Aledia Didonato e 39° per Rossella Tursi. Nella categoria bambine 42 °per  Carlotta Laraia e tra i maschietti  44° per Nicolò Ferrante.

 

Lo staff