Matteo Vista finalista a Lucca

Acquaviva e Volpe sul gradino più alto del podio
4 Novembre 2019
29-30 Novembre 2019

 

La Scherma Trani rientra dalla prima prova nazionale del Gran Premio Giovanissimi svoltasi a Lucca il 29 e 30 novembre. 7 gli atleti tranesi in gara, il miglio piazzamento è arrivato dal più piccolo, Matteto Vista, 10 anni, categoria maschietti.

“Bellissima prova quella di Matteo”, racconta la maestra Emanuella Maffione, “aveva iniziato il girone con molta emozione ed ha perso i primi 2 incontri, ma con uno slancio di orgoglio si è ripreso, vincendo tutti e 3 gli altri assalti. Nell’eliminazione diretta è stato determinatissimo ed ha vinto 10-4 contro il veneziano Luca Coi, 10-8 contro il ternano Pier Spinelli e 10-9 contro il livornese Tommaso Magherini, assalto questo che gli ha consentito l’accesso alla finale ad 8. Purtroppo è stato poi sconfitto dal frascatano Marcelli, ma siamo assolutamente soddisfatti del risultato, Matteo ha ascoltato i consigli e tirato con determinazione”.

Nella prova dei giovanissimi (11 anni) erano  3 gli atleti in gara, Carlo Soldano – 13°- è stato il migliore, eliminato dal più esperto atleta frascatano Leonardo Reale. Emanuele Acquaviva è stato 19° e Luca Toscano 66°.

Tra le giovanissime, hanno partecipato Greta Ferri (22°), sconfitta dalla varesina Crosta e Flavia Volpe ( 23°),s sconfitta dalla padovana Martinelli.

Tra le ragazze (12anni) Francesca Corrado (48°);

Tra gli allievi (13 anni,) Mauro Angelilli (29°) e   Giorgio Palumbo (35°).

 

In realtà speravamo di raccogliere qualche risultato in più da questa prova” dicono i maestri della Scherma Trani “ si sono fermati quasi tutti al di sotto delle reali possibilità, ma purtroppo sappiamo bene come l’emotività possa giocare brutti scherzi in pedana.  Siamo comunque fiduciosi perché la crescita dei nostri atleti è evidente e il lavoro paga sempre, bisogna solo avere fiducia e tenacia”.

 

Lo Staff