Scherma Trani, Greta Ferri in finale a Lucca. Ottimo esordio in nazionale

Greta Ferri in finale a Lucca!
18 Dicembre 2018
Dual Career: quando lo sport aiuta lo studio
18 Dicembre 2018

 

 

Greta Ferri – 10 anni, categoria bambine –  ha raggiunto il 7° posto alla prima prova nazionale del Gran Premio Giovanissimi, svoltasi a Lucca l’8 e 9 dicembre scorsi. Dopo aver realizzato 5 vittorie e una sola sconfitta nella fase dei gironi, l’atleta tranese è entrata di diritto nel tabellone dei 32 ed ha poi eliminato Emma Ardizzone del Club Scherma Roma (10-6) e Claudia Baldini della Fides Livorno (10-5). Negli 8 ha ceduto il passo per 10 a 7 alla padovana Sofia Martinelli, arrivata poi seconda al termine della gara. “Ottima prova quella di Greta”, commenta la maestra Ramona Cataleta, “ha dimostrato di essere capace di esprimere una bella tecnica in pedana e di avere coraggio nell’affrontare gli assalti. Il resto sarà solo esperienza da acquisire lavorando con costanza e serietà, così come ha fatto sino ad ora”. Nella stessa categoria, bella prova di Flavia Volpe, 29° al termine, sconfitta da un’atleta livornese, nonostante una grande rimonta.

 

Nella categoria maschietti ha conquistato un bel 13° posto Carlo Soldano e un 22° Emanuele Acquaviva. Tra le giovanissime, anche Carlotta Laraia si è fermata ai piedi della finale, ottenendo l’11° posizione.  Tra i giovanissimi Nicolò Ferrante è stato 44°.

Nella categoria allievi, spicca il 10° posto di Marco Rutigliano. Gara quasi perfetta la sua: tutte vittorie al girone, dopo aver eliminato due avversari ha ceduto al più esperto Francesco Carinci. Sempre negli allievi, un po’ al di sotto delle aspettative sia Gabriele Vetturi  che Massimo Toscano, rispettivamente 20° e 36°.

Nella categoria allieve, la Scherma Trani ottiene il 21° posto di Arianna Catanzaro, il 30° di Aleida Didonato e il 33° di Rossella Tursi; nella categoria ragazzi, il 46° di Giorgio Palumbo e il 49° di Mauro Angelilli.

“Nel complesso rientriamo soddisfatte dalla trasferta. Nonostante non tutti i risultati ci confortino, abbiamo visto da parte dei ragazzi ottimi progressi” commenta Emanuella Maffione “ora si tratta solo di continuare a lavorare ma la direzione è giusta”.

Il prossimo impegno dei piccoli atleti tranesi è previsto il 2-3 febbraio ad Andria per la seconda prova interregionale organizzata dalla Scherma Trani. 

© 2014 Copyright Trani News